Saldi primaverili: prova il nostro hosting gratis per 3 mesi, con uno sconto fino al 90% sui domini. **

Acquista ora
.com
$ 3.99 $ 26.99 /1 ° anno
.one
$ 1.99 $ 16.99 /1 ° anno

Accedi

Pannello di controllo Webmail Editor Web E-commerce File Manager WordPress

Come migliorare l’esperienza dell’utente finale del tuo sito web?

Leggi i nostri 3 ottimi consigli per migliorare la tua UX.

I tuoi visitatori sono una chiave essenziale per far crescere la tua attività e il tuo marchio. Per questo, l’esperienza utente dovrebbe essere in cima alla tua scala delle priorità.

La cosa più significativa che puoi fare per migliorare l’esperienza dell’utente finale del tuo sito web è pensare come un tuo utente. Naviga il tuo sito web per notare funzionalità che non vanno bene o aspetti che ritieni un utente possa trovare sconclusionati o complicati. Tieni sempre a mente il punto di vista del tuo utente quando progetti il tuo prodotto. Devi assicurarti che il tuo sito web sia accessibile, comprensibile e di valore. Il tuo sito web rappresenta una parte enorme (se non la più significativa) della tua attività e devi assicurarti di fare un’ottima prima impressione.

Cos’è la UX di un sito web?

La user experience, comunemente nota anche come UX, si concentra sull’utente e sull’esperienza dell’utente, durante la progettazione di un sito web o di un prodotto. Il team di progettazione (che potrebbe essere costituito anche solo una persona) ha l’obiettivo di progettare un sito web che lasci all’utente un’ottima prima impressione.

L’obiettivo di uno user experience designer è mettere sempre al centro l’utente. È importante, ad esempio, concentrarsi su come l’utente potrebbe percepire un prodotto. L’opinione che hanno gli utenti del tuo sito web o del tuo prodotto è un’informazione vitale e utile. Usa queste informazioni per pensare a come migliorare l’esperienza dell’utente finale. Poniti domande come:

  • Lo scopo del prodotto è di facile comprensione?
  • L’utente sa come utilizzare il prodotto?
  • In che modo l’utente si avvicinerebbe al prodotto la prima volta?

Ponendo l’esperienza dell’utente in primo piano, è possibile elaborare molte più domande durante la progettazione di un sito web o di un prodotto.

Per implementare una buona user experience, il processo di progettazione dovrebbe includere tutti gli aspetti di un sito web, dalla ricerca di un argomento alle animazioni che compaiono. Ad esempio, se vendi un prodotto, fai in modo che il tuo utente riesca ad aggiungere facilmente quel prodotto al carrello. È una questione di accessibilità, semplicità e design accattivante.

Lo UX design ha una struttura a favo (simile alle celle esagonali tipiche degli alveari delle api), chiamato UX honeycomb, di cui i designer si servono. Lo UX honeycomb è stato sviluppato da Peter Moville e include questi sette punti chiave:

  • Useful (Utile)

Il design è utile? L’utente lo troverà utile? Per esempio, l’utente trova utile la barra di ricerca? Ogni componente del progetto deve essere considerata quando ci si pone questa domanda.

  • Usable (Utilizzabile)

Il design è utilizzabile? L’utente può utilizzare i prodotti a proprio vantaggio?

  • Findable (Reperibile)

È facile per l’utente trovare ciò che sta cercando?

  • Credible (Credibile)

L’utente trova credibili il prodotto e le informazioni sul prodotto?

  • Accessible (Accessible)

Per l’utente è facile accedere al prodotto? Per esempio, l’utente è in grado di utilizzare la barra di ricerca facilmente?

  • Desirable (Desiderabile)

Il prodotto è desiderabile? Induce l’utente a voler acquistare il suddetto prodotto? Cattura la sua attenzione?

  • Valuable (Prezioso)

In ultimo, ma non meno importante, il prodotto è prezioso? L’utente percepisce il valore del prodotto?

Le proprietà dell’honeycomb possono essere utilizzate per migliorare l’esperienza dell’utente finale di un sito web. Inoltre, puoi utilizzare l’honeycomb per prioritizzare agli aspetti più rilevanti all’interno dell’esperienza dell’utente finale. Ad esempio, è più importante avere un prodotto accessibile o desiderabile? La chiave è capire lo scopo dell’utente. Se vedi un prodotto per la prima volta, come reagirai a questo prodotto e cosa è più probabile che attiri la tua attenzione? Quanto è accessibile il prodotto o quanto è desiderabile?

Alcuni aspetti oggi essenziali da considerare sono l’ottimizzazione del tempo, la scarsa capacità di attenzione delle persone e la gratificazione immediata, che è la regola. Nessuno vuole scorrere all’infinito un sito web per trovare le informazioni che sta cercando e nessuno ha voglia di aspettare il caricamento di una pagina. Come utenti ciò che cerchiamo è la facilità di utilizzo.

Cosa rende migliore un’esperienza utente?

Hai mai cliccato su un sito web che richiedeva tempo per caricarsi ed hai avuto come l’impressione di stare perdendo tempo? Viceversa, hai mai cliccato su un sito web che mostrava lo stato di “caricamento” della pagina e ti sei sentito più coinvolto da questo processo? Questo è un esempio di ottimizzazione dell’esperienza utente per coinvolgere l’utente durante il caricamento della pagina.

Ecco un altro esempio. Hai mai deciso di utilizzare un prodotto di un sito web che ti ha lasciato perplesso perché non funzionava? Questo è il risultato di una pessima esperienza utente. Un altro esempio di cattivo UX design è quando l’utente viene sovrastato dalle informazioni. Se l’utente sente di non essere in grado di comprendere le informazioni perché se le trova tutte ammassate in modo disorganizzato, è necessario ottimizzare la user experience.

3 suggerimenti per ottimizzare la user experience 

Esistono diversi modi per migliorare un sito web e per migliorare l’esperienza dell’utente finale. Abbiamo elencato alcuni ottimi suggerimenti per migliorare l’esperienza dell’utente finale e assicurarsi clienti abituali.

Un buon UX design non riempie o sovrasta l’utente

Dovresti lasciare più spazi bianchi possibile nel tuo sito web. Se non vuoi confondere l’utente con troppe informazioni, non sovraccaricare le tue pagine con testo e animazioni. Migliora il design del tuo sito web mantenendolo pulito e inserendo solo i contenuti pertinenti. Una user experience progettata correttamente guida l’utente attraverso le informazioni vitali, ad esempio, utilizzando le gerarchie, ma senza essere opprimente. Ad esempio, puoi utilizzare gli elenchi puntati per rendere più chiari i tuoi contenuti. Rendi utili le informazioni che hai fornito. Considera inoltre, che l’utilizzo dei titoli dei paragrafi è un buon modo per permettere ai tuoi utenti di navigare al meglio tra tutte le informazioni.

Ogni aspetto del design del sito web dovrebbe essere considerato, dalle immagini, ai font, ai colori. Le immagini (quando compresse) sono un’utile componente aggiuntiva. Un’immagine vale più di mille parole e questo conta anche per lo UX design. Un’immagine aiuta a separare lunghi pezzi di contenuto, racconta una storia in modo più preciso e la rende un’esperienza perfetta per il tuo utente.

La velocità rende migliore l’esperienza utente

Niente contribuisce a una pessima esperienza utente come un sito web che impiega troppo tempo a caricarsi. L’ottimizzazione della user experience dovrebbe includere l’ottimizzazione della velocità. Molto spesso gli utenti non aspettano nemmeno che un sito web si sia caricato completamente. Escono non appena si rendono conto che il tempo di caricamento è troppo lungo. Pensa a situazioni in cui gli utenti cercano una soluzione rapida al loro problema; un buon UX design dovrebbe consentire il caricamento delle informazioni in meno di 2 secondi, per evitare che l’utente esca dal sito web per frustrazione.

Un esempio di ottimizzazione della velocità che contribuisce a un buon UX design è l’ottimizzazione delle immagini sul tuo sito web. Le immagini sono generalmente le responsabili di un caricamento lento; assicurati di comprimere tutte le tue immagini prima di caricarle. Leggi questo utile articolo su come velocizzare il tuo sito web WordPress.

Visto che siamo in tema di velocità, assicurati di eliminare i tuoi errori 404. Non c’è niente di più frustrante di aspettare che una pagina venga caricata per poi ricevere un messaggio di errore. Un 404 lascia un’impressione negativa, dando l’impressione che il tuo sito web potrebbe non essere regolare.

Una call to action migliora la user experience

Una buona call to action riesce a fare miracoli. Posiziona la tua call to action nel posto migliore e lascia che il tuo utente trovi il prodotto che sta cercando senza problemi. Se vuoi attirare i tuoi utenti e migliorare la loro esperienza, usa colori attraenti, esamina bene il testo e pensa chiaramente al design della tua call to action. 

Inoltre, assicurati di separare le tue call to action e ricorda sempre di non riempire e sovrastare il tuo utente di troppe informazioni.

UX design ottimizzato per i dispositivi mobili

Oggi, tutti usiamo i telefoni cellulari per cercare informazioni e per acquistare prodotti e servizi. I siti web ottimizzati per i dispositivi mobili contribuiscono a una buona esperienza utente. Quando progetti il ​​tuo sito web o prodotto, tieni a mente l’impressione dei tuoi utenti. Come vorrebbero percepire il tuo sito web sui loro dispositivi portatili? Garantisci ai tuoi utenti una facile navigazione per migliorare la loro esperienza.

Assicurati che ogni tuo utente sia in grado di utilizzare le funzioni del tuo sito web tanto sui dispositivi mobili quanto su un computer.

Lo UX design vale il tuo tempo!

Questi suggerimenti ti aiuteranno a ridurre al minimo il rischio che gli utenti escano dal tuo sito. Considera l’idea di implementare i nostri suggerimenti per ridurre la frequenza di rimbalzo del tuo sito, se riscontri questo problema. Con una diminuzione della frequenza di rimbalzo molto probabilmente aumenterai il tuo tasso di conversione. Se un tuo utente decide di rimanere sul tuo sito web per navigare, molto probabilmente i tuoi prodotti attireranno la sua attenzione e sarà incoraggiato ad acquistare i prodotti.

Ciò porterà a un miglioramento del tuo marchio. Se i tuoi visitatori sono soddisfatti del design dell’esperienza utente e sono soddisfatti del prodotto o del servizio che hanno acquistato sul tuo sito web, potrebbero diventare clienti abituali. Avere clienti abituali soddisfatti è l’obiettivo definitivo, in quanto essi, solitamente, diventano a clienti a vita.

In sintesi, assicurati che i tuoi utenti navighino agilmente nel tuo sito web, capiscano cosa stanno cercando, riescano ad acquistare il ​​prodotto o il servizio senza problemi (o a trovare le informazioni che stavano cercando) e se ne vadano soddisfatti. Questa è una buona user experience.