Saldi primaverili: prova il nostro hosting gratis per 3 mesi, con uno sconto fino al 90% sui domini. **

Acquista ora
.com
$ 5.99 $ 26.99 /1 ° anno
.one
$ 1.99 $ 16.99 /1 ° anno

Accedi

Pannello di controllo Webmail Editor Web E-commerce File Manager WordPress

Come avviare un’attività in proprio?

Avviare un’attività in proprio comporta delle sfide. Da dove comincio? Di che cosa ho bisogno? Come faccio ad essere visibile online? In questo articolo troverai le informazioni utili a rispondere a queste domande e le varie fasi per avviare un’attività in proprio.

Perché avviare un’attività in proprio?

Avviare un’attività in proprio ti offre molti vantaggi. Uno dei principali è che sei indipendente. Il che vuol dire, tra le altre cose, avere la libertà di prendere le tue decisioni, di controllare il tuo tempo e le tue condizioni finanziarie.

I vantaggi non finiscono qui. Per esempio, puoi:

  • affrontare una nuova sfida;
  • guadagnare più che con un lavoro da dipendente (se la tua attività ha successo);
  • commercializzare la tua idea o invenzione;
  • crescere personalmente e professionalmente;
  • esprimere la tua creatività.

Perché non avviare un’attività in proprio?

Avviare un’attività in proprio comporta anche degli svantaggi. Ad esempio, devi assumerti la responsabilità dei risultati della tua attività e gestirla da solo.

Altri svantaggi di possedere un’attività in proprio sono:

  • Rischi finanziari

Devi assumerti dei rischi per poter crescere.

  • Incertezza

Il mercato è in continua evoluzione, quindi non sai mai esattamente da che parte andrà.

  • Stress

A causa dei rischi e dell’incertezza, potresti soffrire lo stress.

  • Lunghi orari di lavoro

Devi dedicare molto tempo alla tua attività, soprattutto nelle fasi iniziali.

  • Introiti discontinui

Nessun mese porta lo stesso reddito, come nel caso del lavoro dipendente.

  • Compiti aggiuntivi

Come tenere i registri contabili e occuparsi della parte assicurativa.

Avviare un’attività in proprio, ma di che tipo?

Assodato che tu voglia iniziare la tua attività, dovresti già sapere esattamente cosa vuoi fare. Ma cosa succede se non ne hai idea? Fortunatamente, ci sono molte opzioni disponibili, che si basano sui tuoi interessi e sulla tua esperienza. Di seguito riportiamo alcune domande per aiutarti a farti un’idea:

  1. Cosa ti piace fare?
  2. Su cosa sei molto informato?
  3. Quali sono i tuoi punti di forza?
  4. In cosa riesci a distinguerti?
  5. Quali sono i motivi che ti spingono ad avviare un’impresa?
  6. Chi o quali sono le tue fonti di ispirazione?
  7. Cosa chiede il mercato?

Avviare un’attività in proprio, idee

Hai bisogno di ispirazione? Ecco alcune idee imprenditoriali:

  • negozio online
  • fisioterapista
  • asilo nido
  • ristorazione
  • parrucchiere
  • arredatore d’interni
  • sviluppatore di software
  • società di consulenza
  • ristorante
  • agenzia di pubbliche relazioni
  • assistenza all’infanzia
  • salone di bellezza

Avviare un’attività in proprio: i costi

È abbastanza ovvio che avviare un’attività in proprio non sia gratuito. I costi esatti dipendono, ad esempio, dal tipo di organizzazione, dalle sue dimensioni, dal settore e dal paese in cui operi. Quindi non possiamo darti una risposta precisa.

A seconda della tua attività, considera le seguenti voci di costo. Si noti che queste variano in base al paese e al tipo di organizzazione.

  • Costi di avvio
    Includono l’apertura della partita IVA, la registrazione presso un registro delle imprese, nonché l’apertura di un conto corrente aziendale presso una banca (spesso obbligatorio).
  • Spese fisse
    Come ad esempio, l’affitto di un ufficio o di uno spazio commerciale, le spese telefoniche e per la connessione internet, le attrezzature, le spese di viaggio e i costi di hosting.
  • Tasse
    Una società paga le tasse, inclusa l’imposta sul reddito delle società.
  • Assicurazione e permessi
    Includono l’assicurazione aziendale e le licenze per gestire un’impresa.
  • Amministrazione
    Pensa all’assunzione di un commercialista e di un software per la contabilità.
  • Inventario
    Include l’acquisto di materie prime o di prodotti già pronti, oltre a quello delle attrezzature per svolgere correttamente il proprio lavoro.
  • Marketing
    Pensa alla creazione di un sito web, alla pubblicità (online), agli eventi e ai social media.
  • Costi di trasporto
    Includono i materiali di imballaggio, un sistema di pagamento e i costi del corriere per le spedizioni.
  • Riserva finanziaria
    Una riserva è utile se, ad esempio, vai in vacanza, hai una malattia imprevista (lunga) o un partner d’affari si ritira.
  • Personale
    Lavorerai da solo o assumerai dei dipendenti? In quest’ultimo caso, è necessario considerare i costi dei salari e delle varie assicurazioni.

Avviare un’attività in proprio, di cosa hai bisogno?

Quando inizi la tua attività, hai bisogno di alcune cose per iniziare al meglio. Di seguito, ne trovi alcuni esempi:

  • una buona idea
  • business plan
  • piano finanziario
  • licenza/e
  • assicurazioni
  • zona commerciale
  • inventario e attrezzature
  • marketing
  • facoltativo: personale da assumere

Come avviare la propria attività passo dopo passo

Ora che ne sai di più sull’avvio di un’attività in proprio, vuoi, ovviamente, una risposta alla domanda: come posso avviare un’attività in proprio? Noi ti aiuteremo. Di seguito trovi un utile piano passo-passo per iniziare.

Si prega di notare che il piano sottostante è un piano di base. Ciò significa che i passaggi possono variare in base all’azienda e al paese. Hai bisogno di aiuto? Cerca un esperto che ti consigli su come avviare un’attività in proprio.

1. Fai delle ricerche

Fare ricerca è il primo passo importante verso un business di successo. Investigare su cosa sta accadendo nel tuo mercato può far trasformare la tua idea in un business di successo. È possibile raccogliere informazioni su potenziali clienti, concorrenti e sul mercato in generale.

Potresti scoprire che un’altra azienda sta già vendendo ciò che tu stavi pianificando di commercializzare. Come ti differenzierai? Su quale target ti concentrerai? E in quale paese o regione opererai?

2. Scrivi un business plan

2. Scrivi un business plan

Un business plan ha un ruolo cruciale nell’avvio della propria attività, per strutturarla al meglio e (si spera) gestirla con successo.

Un business plan contiene i tuoi obiettivi e il modo in cui li raggiungerai. Puoi pensare ai seguenti componenti:

  • struttura organizzativa
  • analisi di mercato
  • analisi del target di riferimento
  • prodotti, servizi o attività
  • piano finanziario
  • piano di marketing
  • affari legali

Suggerimento: puoi trovare 2 esempi di business plan sul sito web di SBA.

3. Prepara un piano finanziario

Certo, hai bisogno di soldi per avviare un’attività in proprio e per questo devi creare un piano finanziario. Di quale somma di denaro hai bisogno per iniziare col piede giusto? Quali sono le entrate e le spese previste? E come finanzierai la tua attività, da solo o tramite un prestito?

Suggerimento: puoi trovare informazioni utili su come scrivere un buon piano finanziario su Business.gov.co.uk .

4. Trova il nome della società

Vuoi che la tua attività si distingua. Un buon nome commerciale è un must. Dovrebbe essere un nome facile da ricordare e che rifletta la tua attività. Attenzione però: non deve essere fuorviante, non deve assomigliare al nome di un tuo concorrente, non deve contenere il nome di qualcun altro o non deve esistere già. Quindi, controlla attentamente per vedere se il tuo nome è già in uso.

5. Registra il tuo dominio

Il passo successivo è quello di acquistare un dominio. Un dominio è il tuo indirizzo aziendale univoco su Internet e ti offre l’opportunità di crescere al di là del mondo offline.

Puoi acquistare un dominio da un registrar di domini, come one.com. Proprio come il nome della tua azienda, assicurati che il tuo dominio sia breve, riconoscibile e facile da ricordare. Hai bisogno di aiuto? Abbiamo alcuni suggerimenti per trovare nome giusto per il tuo dominio.

Trasforma la tua idea in realtà con un dominio

Mostra al mondo chi sei. Trova il dominio perfetto per la tua attività o idea.

Trova il tuo dominio
  • Scegli tra centinaia di estensioni di dominio
  • Facile accesso alle impostazioni DNS
  • Sottodomini illimitati
  • Da gestire in piena sicurezza
  • Prezzo conveniente
  • Assistenza 24 ore su 24, 7 giorni su 7

Dopo aver trovato un nome commerciale e aver registrato il tuo dominio, scegli una forma giuridica per la tua società. Essa influenzerà, tra le altre cose, la registrazione della tua attività, le tasse, le licenze, gli obblighi e le responsabilità.

Hai scelto una forma giuridica e sei tenuto a registrare la tua azienda? Fallo presso il registro delle imprese del paese in cui farai affari. I seguenti link forniscono una panoramica dei registri delle imprese europei e dei registri delle imprese al di fuori dell’Europa .

7. Controlla leggi, permessi, regolamenti e tasse

In quanto azienda, è necessario rispettare leggi, licenze, regolamenti e tasse specifici. Alcune professioni, ad esempio, sono protette, per sapere quali sono in Europa si può consultare il database delle professioni regolamentate nell’UE .

Potresti anche dover gestire i permessi e i regolamenti riguardanti il tuo ambito commerciale. E per quanto riguarda le varie tasse in Europa? Ad esempio, IVA, accise e tasse professionali. Quindi cerca sempre ciò di cui la tua azienda ha bisogno per conformarsi.

8. Organizza la parte assicurativa

Avviare un’attività in proprio comporta dei rischi. Pertanto, fai una ricerca dei rischi e se puoi assicurati. Esempi di assicurazione sono:

  • responsabilità civile aziendale e professionale
  • tutela giudiziaria
  • assicurazione sanitaria

Suggerimento: crea un documento di termini e condizioni per chiarire immediatamente quali sono i diritti e doveri tuoi e dei tuoi clienti.

9. Organizza l’amministrazione

Mantenere l’amministrazione della tua attività è un lavoro impegnativo per molti imprenditori. Tuttavia, deve essere fatto. Una buona amministrazione garantisce una visione d’insieme delle entrate e delle uscite. Di conseguenza, sarai ben preparato se qualcosa cambia dal punto di vista finanziario. Inoltre, si è spesso obbligati a conservare i registri per diversi anni. Quindi rifletti attentamente se sarai tu stesso a tenere la contabilità o se assumerai un professionista.

10. Trova una sede aziendale

La sede aziendale potrebbe sembrare solo una semplice ubicazione. Ció non è del tutto vero. La posizione influisce su fattori come reddito, tasse, leggi e regolamenti.

Hai intenzione di aprire un negozio? Ha senso trovarsi nel centro di una città o di un paese. Vendi prodotti di grandi dimensioni come automobili o crei i tuoi mobili? Allora avrai più spazio in una zona commerciale. Offri servizi online? Puoi avviare la tua attività da casa o lavorare in un ufficio.

11. Acquista scorte e/o attrezzature

Ovviamente non venderai nulla senza prodotti e/o attrezzature adeguate. Quindi assicurati di fare scorta e/o acquistare una buona attrezzatura per svolgere correttamente la tua attività.

Ad esempio, venderai prodotti fisici? Pensa a dove conserverai i prodotti. Non hai una sede? Puoi scegliere il drop shipping, oppure vendere prodotti senza magazzino con il fornitore che consegnerà il prodotto direttamente al tuo cliente. Vuoi iniziare online? Pensa ad apparecchiature come laptop, scrivania, sedia e software online come Microsoft 365.

12. Crea un sito web

Un sito web aziendale è oggigiorno un must se si sta entrando in affari. Dopotutto, ti offre molti vantaggi:

  • Presenza online
    Aumenterai la tua brand awareness e acquisirai più clienti.
  • Visibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7
    Offriraiai visitatori un servizio extra quando e dove lo desiderano.
  • Internazionale
    Raggiungeraifacilmente un pubblico più ampio (internazionale).
  • Punto informazioni
    Semplificheraila ricerca di informazioni sulla tua azienda da parte delle persone e sarà più facile contattarti.
  • Punto vendita
    Puoi aprire un ulteriore canale di vendita accanto al tuo negozio fisico e vendere così di più.
  • Canale di presentazione
    Un sito web è il tuo biglietto da visita online che mostra ciò che hai da offrire.
  • Raccolta dei dati dei clienti
    Ottieni informazioni su interessi, comportamento e cronologia degli acquisti. Ciò semplifica l’offerta di prodotti o servizi adatti al tuo pubblico di destinazione.

I vantaggi mostrano che creare un buon sito web è essenziale. Sembra difficile, tuttavia non lo è. Hai bisogno solo di un dominio e di un hosting . Puoi acquistarli da un provider, come one.com.

Creazione di un sito web su one.com

Su one.com, puoi facilmente creare un sito web anche se non hai conoscenze tecniche. Con il nostro costruttore di siti web , puoi creare il tuo sito professionale in pochi passaggi. Hai intenzione di vendere online? Puoi anche avviare rapidamente il tuo negozio online con noi.

Crea facilmente un sito web di cui andare orgogliosi

Crea un sito web professionale con un Website Builder facile da usare e conveniente.

Provalo gratis per 14 giorni
  • Scegli tra oltre 140 modelli
  • Abilità di programmazione non richieste
  • Sei online in pochi passi
  • Certificato SSL gratuito
  • Mobile friendly
  • Assistenza 24 ore su 24, 7 giorni su 7

13. Promuovi la tua attività

È tempo di promuovere la tua attività in modo da attirare i clienti attraverso azioni di marketing. Per esempio, puoi promuovere la tua attività attraverso:

Hai bisogno di altri consigli? Li troverai nel nostro articolo sull’acquisizione dei clienti .

14. Valuta

Infine, valuta regolarmente come sta andando la tua attività, sia se operi da pochi mesi, sia da 10 anni. Quali obiettivi hai raggiunto e quali no? Hai bisogno di adattarli o impostarne di nuovi? La strategia che hai escogitato funziona o devi cambiare direzione? Come si sta sviluppando il mercato e come state crescendo? Garantisciti un business in salute valutando regolarmente dove ti trovi e dove vuoi andare.

È ora di avviare un’attività in proprio. Inizia oggi stesso su one.com.

Crea facilmente un sito web di cui andare orgogliosi

Crea un sito web professionale con un Website Builder facile da usare e conveniente.

Provalo gratis per 14 giorni
  • Scegli tra oltre 140 modelli
  • Abilità di programmazione non richieste
  • Sei online in pochi passi
  • Certificato SSL gratuito
  • Mobile friendly
  • Assistenza 24 ore su 24, 7 giorni su 7