Home Prodotto

Traffico e AdWords gratuiti per il tuo sito Web

Il traffico gratuito permette di utilizzare lo spazio Web senza alcuna limitazione. Puoi infatti inviare un numero illimitato di e-mail, caricare qualsiasi file e avere infiniti visitatori sul tuo sito Web senza preoccuparti del livello del traffico.

Disporre di uno spazio Web su One.com ti consente di accedere ai seguenti servizi:

Traffico gratuito
Statistiche
AdWords di Google gratuiti

Traffico e larghezza di banda - bit e byte

Il traffico su Internet riguarda il trasporto di un certo quantitativo di dati lungo una distanza determinata. Proprio come quello delle automobili che si spostano sulle strade, il traffico dei dati attraversa dei centri in cui le informazioni vengono gestite da diversi operatori che le ricevono e le trasferiscono alla destinazione finale.

Tutto il traffico di Internet viene misurato in byte e, in genere, in milioni di byte, come i Megabyte (MB). Il traffico, o il volume di traffico, indica quante informazioni vengono trasferite da un posto a un altro.

Quando si parla di traffico relativo agli spazi Web, si fa riferimento ai dati che vengono trasferiti da e per lo spazio Web stesso. Ad esempio, è necessario includere anche quello che l'utente o il proprietario del sito Web carica sullo spazio e, allo stesso modo, i download dei file da parte dei visitatori. Inoltre l'invio e la ricezione delle e-mail limita lo spazio a disposizione, così come il caricamento dei siti Web, incluse le foto, i videoclip e così via. Possono esserci molte differenze tra lo spazio occupato da due siti Web apparentemente identici a seconda se le immagini sono state compresse e se sono state effettuate altre operazioni simili per ottenere le dimensioni ottimali.

Traffico, velocità e larghezza di banda

Il volume di dati che viene trasferito in un dato momento è indicato dalla larghezza di banda. Questa è misurata in bit per secondi normalmente specificata in milioni (Mbit/s). La larghezza di banda indica l'ampiezza del volume di dati trasferiti in un determinato momento. Ad esempio, una connessione a Internet può essere di 5, 10 o 20 Mbit, ovvero che consente di trasferire, rispettivamente, 5, 10 e 20 milioni di bit al secondo. In confronto, One.com ha una larghezza di banda di 2x2 Gigabit (2x2 miliardi bit) per i server e, in generale, la velocità totale di trasferimento dei dati è determinata dalla parte più lenta.

Ad esempio, con l'invio di un'e-mail, viene inviato un volume di dati al server di posta, ovvero un computer connesso a Internet utilizzato per gestire i messaggi di posta elettronica. Dal server di posta il messaggio normalmente viene inviato a un certo numero di altri server prima che possa raggiungere la destinazione e il Paese dell'utente che lo riceve. Anche la visita di un sito Web determina uno scambio di informazioni misurate come traffico. Il sito Web visitato invia un quantitativo di dati tramite il browser dell'utente quando viene caricata un'immagine, un testo o un video.

Misurazione del traffico con un programma di statistica

Per misurare il traffico su un sito Web si utilizza un programma di statistica che registra ogni singolo "clic" su un'immagine, un link o qualsiasi altro elemento. Tale strumento consente anche di registrare da quali siti Web provengono gli utenti e quali motori o stringhe di ricerca hanno generato il traffico al sito Web.

Traffico limitato o illimitato

Molti provider di spazio Web fissano un limite per il traffico di cui può disporre un cliente sul proprio sito Web. Il volume di traffico che eccede il limite concordato solitamente viene pagato separatamente. Questa è una limitazione utilizzata perché da diversi anni la capacità di traffico su Internet rappresenta una risorsa molto ricercata. In altri casi, invece, tale scelta è dettata dalla ridotta disponibilità e dai costi. Su One.com tutto il traffico è gratuito e non è previsto alcun pagamento separato per il consumo. Una volta pagata la tariffa fissa annuale, il traffico dello spazio Web è illimitato.

Hotlinking e incorporamento

Dal momento che il traffico è una risorsa intorno alla quale c'è una grande richiesta, tanti si applicano con enorme creatività per cercare di acquisire larghezza di banda in modo non lecito. Uno dei modi più diffusi è l'hotlinking, che consente di prendere in prestito il contenuto e quindi il traffico di un sito Web non familiare caricandolo tramite un link dal proprio sito Web. Utilizzando gli hotlink non si utilizza la larghezza di banda del proprio provider, poiché il volume di traffico viene dirottato sul sito Web collegato. Nel caso di file di grandi dimensioni e di un numero elevato di visitatori, il traffico non autorizzato diventa notevole. Per molti provider di servizi di hosting, questo tipo di utilizzo non corretto può determinare costi ulteriori per il traffico e la chisura dello spazio Web.

Tuttavia l'hotlinking può essere evitato con alcuni semplici accorgimenti tecnici, ad esempio modificando il file ".htaccess" sullo spazio Web. In linea generale creare dei collegamenti ai file di altri siti Web non è una pratica scorretta. Questo servizio viene anzi offerto da diverse aziende. Ad esempio, se si desidera visualizzare un video clip piuttosto lungo sul proprio sito Web, è normale caricare il file su YouTube o su siti simili e incorporarlo nel proprio sito Web. In pratica ciò viene realizzato inserendo un "codice incorporato" al video che il provider rende disponibile come hotlink autorizzato.

Ulteriori informazioni: Hot-link - Wikipedia

Ottimizzazione del traffico sul proprio sito Web

Molti operatori si pongono una domanda: come è possibile attirare più visitatori e aumentare il traffico sul mio sito Web? Sono diversi i motivi dietro questa esigenza. Ad esempio, alcune organizzazioni guadagnano denaro dai click sulle comunicazioni pubblicitarie. Oppure è il caso dei blogger che vogliono avere sempre più lettori.

Non è semplice rispondere a questa domanda e, del resto, non esiste un unico sistema per ottenere un buon risultato. La concorrenza è molto alta, soprattutto nelle aree che utilizzano notevoli incentivi finanziari per l'ottimizzazione dei motori di ricerca.

In generale un contenuto di qualità è un'ottima base per acquisire popolarità su Internet. Parliamo sia del contenuto presente nel sito Web o della newsletter inviata a tutti gli iscritti. Il contenuto deve essere mirato al target di utenti che si intende attirare. Inoltre deve essere originale ed avere un valore per gli utenti in modo da aumentare il traffico.

AdWords di Google

La metà del traffico di un sito Web deriva dai risultati dei motori di ricerca, per questo è importante fare in modo che altri siti Web si colleghino al tuo sito Web. I collegamenti da siti di qualità contribuiscono a una migliore posizione nei risultati dei motori di ricerca e determinano quindi un maggiore traffico.

Inoltre si può ricorrere a diversi strumenti di marketing a pagamento. Tra le tante soluzioni efficaci troviamo gli Adwords di Google. Su One.com tutti i clienti ricevono un coupon per la pubblicità degli Adwords di Google.

Prodotti collegati:

Statistiche
Hosting Web
AdWords di Google

Prodotto

Per saperne di più sui nostri servizi, fai clic sul servizio che ti interessa in basso:
PHP
MySQL
Hosting Web
Traffico
Galleria
Editor Web
Sito Web
Blog
AdWords di Google
FTP
Backup
Statistiche
Assistenza via chat
E-mail
Bix
1-Click WordPress